This page is also available in: enEnglish (Inglese)

LOCANDINA-FD 1

Comunicato Stampa

La prima edizione del FestivalDanza presenta un nuovo modo di vivere la danza.

Il 20 e 21 ottobre all’ Auditorium SGM di Roma, Cinema e Danza presentano uno spettacolare passo a due.

 

FestivalDanza - The New Dance Experince.

 

Il 20 e 21 ottobre p.v. si terrà, il FestivalDanza, evento “globale” sul mondo della danza patrocinato dalla Regione Lazio, CSAIN, Consiglio Internazionale della Danza CID UNESCO e in partenariato con l’ANMB (Associazione Nazionale Maestri di Ballo) e EurEthics Etsia. Protagonisti i ballerini e il mondo dell'arte tersicorea. Nel corso dell'evento, diviso in tre sezioni, gli artisti avranno l'occasione di poter studiare il mondo della danza a 360°, attraverso la proiezione di film, incontri con professionisti del settore e vivere l’emozione di un vivero e proprio audition-contest. I migliori di loro avranno anche l'opportunità di poter usufruire di un contratto di lavoro.

 

Particolarmente rilevante, nel week end della settimana del Cinema di Roma, la sezione dedicata al rapporto tra cinema e ballo. Il Roma Dance Film Festival, infatti, rappresenta una kermesse unica dedicata alla danza e al suo “pas de deux” con il mondo della celluloide.

 

Punto d'incontro per gli specialisti del settore, l'evento consentirà non solo di discutere del rapporto tra Arte, Danza e Cinema, ma anche di promuovere e dare visibilità a tutti coloro – film makers, scenografi, coreografi, ballerini – che lavorano, spesso nell'ombra, alla realizzazione di un prodotto artistico di alta qualità, “figlio” della fusione tra danza e settima arte.

 

Per la prima volta in Italia sarà presentato il live-documentary “Dancing with The King” del coreografo LaVelle Smith Jr, un racconto in danza dei passi più famosi di Michael Jackson.

 

A Sessanta dalla nascita del Re del Pop, il coreografo oltre a presentare il documentario terrà un corso di alta formazione per professionisti certificato da EurEthics Etsia, ente certificatore europeo a garanzia della qualità dei livelli conformi al quadro europeo delle qualifiche (EQF).

 

In programmazione al Roma Dance Film Festival anche il documentario “Dancing With Maria” di Ivan Gergolet, un documento importante che racconta la storia di Maria Fux, ballerina argentina  di oltre 90 anni, madre della danza terapia.

 

Nella serata di sabato il FestivalDanza presenta anche la seconda edizione del Dance Award “Stefano Francia”, premio dedicato alla memoria del coreografo, ballerino e maestro Stefano Francia e al ricordo della sua importante opera a favore della promozione e divulgazione della danza in ogni suo ambito. L'evento strutturato come programma televisivo per Canale Italia, è presentato dall'attrice Laura Lattuada, la signora del teatro italiano. 

 

La Domenica, l’Auditorium SGM di Via Portuense a Roma accoglie i ballerini il Dance Opportunities Contest, concorso dedicato agli assoli, passo a due, coppie, passo a tre piccoli gruppi (max 6 componenti). Al FestivalDanza Contest si sfideranno i migliori ballerini di ogni specialità suddivisi in categorie di età. La giuria tecnica:  Daniele Baldi, Nancy Berti, Mauro Mosconi, Monica Nigro, Alfonso Paganini.  Giuria Artistica:  Carmelo Bene, Roberto di Napoli, Giacomo Molinari, Michela Mucci, Anna Bonomo, Aurora Pica, Marco Sellati. 

 

La giuria artistica composta da impresari teatrali e direttori di compagnie, registi e autori sceglieranno i più preparati, ai quali sarà offerta l'occasione di essere scritturati per importanti progetti professionali. Il contest è stato scelto per uno nuovo show sulla danza: “Dance, is my life”, in onda su Canale Italia.

 

Il FestivalDanza si schiera a sostegno di un progetto umanitario promosso e portato avanti dal CID UNESCO.


SCARICA IL MODULO D'ISCRIZIONE


 

FestivalLogo_conData

IL FESTIVALDANZA

è una kermesse sostenuta dal CID UNESCO per promuovere la danza attraverso quattro eventi di rilievo internazionale e mettendo al centro del palcoscenico il ballerino e la sua arte. In due giorni di programma, 20 e 21 ottobre 2018, i ballerini sono i protagonisti assoluti nei ruoli di danzatori, giudici e concorrenti. Sul palcoscenico prendono vita tutti gli stili di danza: classica, moderna, contemporanea, hip hop, latino americano, danze standard, caraibici, tango argentino...

 

Ai partecipanti del FestivalDanza è data la possibilità di studiare l’arte coreutica in varie declinazioni partendo dalla visione di un lm seguito dal confronto con i professionisti del dance movie; fare stage e prendere parte ad un contest che per alcuni di loro sarà l’occasione di ot- tenere un contratto di lavoro; assistere all’acclamazione del vincitore del Dance Award “Stefano Francia” e ammirare il gala nale con le più grandi étoile italiane della storia della danza che per una notte sola tornano ad esibirsi sul palcoscenico per sostenere un progetto umanitario CID UNESCO. 

 


Le quattro sezioni del FestivalDanza

 

Roma Dance Film Festival

Primo festival di cinema italiano dedicato alla danza.
La danza raccontata con amore, passione, ambizione, delusione, sudore, successo e fama.

 

L’obiettivo è promuovere e divulgare il dance movie, far conoscere giovani lm maker, sceneggiatori, coreografi , attori e ballerini che celebrano con la settima arte la danza.
Il Dance Film Festival è un meeting dove si incontrano danzatori, insegnanti, sceneggiatori, coreogra , registi e attori per discutere di danza, arte e cinema. È un palcoscenico in grado di accogliere l’offerta e la domanda di un genere ancora poco diffuso in Italia, forse, a causa di un mancato rapporto diretto tra danza e cinema.
In America, sin dalla nascita del lm muto, ballerini e registi hanno condiviso lo stesso palcoscenico creando bellissimi “passo a due” che a guardarli ancora oggi sono vere e proprie lezioni di danza.

Dalla nascita del cinema no ad oggi, la produzione dei lm di danza è diminuita, anche se di recente il genere dance movie sembra richiamare l’attenzione di produttori e distributori, i quali ogni anno presentano nelle sale cinematogra che, un dance lm-musical con una drammaturgia scritta usando anche il linguaggio universale della danza.

Il Dance Film Festival potrebbe essere l’occasione per promuovere il genere dance movie, incoraggiando giovani sceneggiatori e registi a raccontare storie di danza presentando un cortometraggio, lungometraggio o docu-film con soggetto sulla danza.

Ad esaminare il valore dell’opera saranno gli stessi ballerini che dopo aver visionato e incontrato registi, attori, ballerini sceglieranno la pellicola che li ha conquistati, pellicola che nella serata del sabato verrà premiata con il Dance Award “Stefano Francia”.

Il premio viene confezionato come evento televisivo per consegnare 24 statuette originali realizzate in resina e bagnate in oro dallo sculture Arando.
La notte del Dance Award sarà arricchita da esibizioni di cantanti, comici e danzatori internazionali.

 

International Dance Award “Stefano Francia”

secondo anno del riconoscimento artistico e culturale all’eccellenza tersicorea italiana e internazionale, intitolato al ballerino, maestro e coreografo Stefano Francia, un personaggio che ha contribuito a sostenere e divulgare la danza in ogni ambiente.

 

Dance Opportunites Contest

Primo contest, per duo e gruppi di ogni disciplina, nel quale i ballerini maggiorenni più meritevoli saranno selezionati per ottenere un contratto di la- voro con compagnie, scuole di danza e enti lirici.

Mentre, per i meno giovani c’è la possibilità di ottenere una borsa di studio con i migliori professionisti.
L’intera giornata della domenica è dedicata al concorso di danza per duo e gruppi.
Le migliori coppie e gruppi delle varie discipline di danza, si esibiscono dinanzi ad una giuria composta da maestri, impresari teatrali, direttori di compagnie e di teatri, direttori di scuole e accademie, i quali avranno la facoltà di scegliere il ballerino/a migliore da scritturare.

Master Class LaVelle Smith Jr.

A Sessanta dalla nascita di Michael Jackson, il coreografo LaVelle Smith Jr , 5 volte vincitore del MTV Video Music Award  con artisti come Michael Jackson, EnVogue, Janet Jackson, Beyoncé, terrà un corso di formazione per coreografi professionisti  e aspiranti  coreografi con certificazione finale EurEthics Etsia, ente certificatore dei servizi educativi (iscritto presso l’ European Union Office for Intellectual Property n° 016602526) (EQF). Il corso è tenuto in inglese e tradotto dalla coreografa Aurora Pica, assistente italiana di LaVelle Smith Jr.


Per info e prenotazioni: 

info@stefanofrancia.com - www. stefanofrancia.com

+39 335 435168 - +39 345 0319668